Pedalando coast to coast

Escursione in mountain bike mercoledì 17 agosto

Strade asfaltate e sterrati, spiagge, stagni e vegetazione selvaggia: tutto in un’escursione, tutto in un pomeriggio. Si può, a cavallo di una mountain bike per esplorare da vicino luoghi del territorio budonese anche distanti fra loro. L’appuntamento con la guida ambientale (nonché istruttore certificato di mountain bike) è per mercoledì 17 alle ore 17 all’Info Point di piazza Giubileo.


Emozionante approdo dopo una breve pedalata è lo stagno Salamaghe, una delle cinque aree umide di Budoni, poco profondo e circondato di piante lacustri come il giunco e i gigli selvatici. Una superficie quasi lunare può essere attraversata in bici: è il cosiddetto Stagno Morto solcato dalle numerose (e assolutamente innocue) pulci di mare.


Rotolando verso nord si raggiunge il porto turistico di Ottiolu, ma la meta è un’altra: Cala dei Francesi, una piccola insenatura immersa nella profumata vegetazione endemica. Qui, davanti a un mare trasparente e placido, una piccola colonia di francesi hippie decise negli anni ’70 di stanziarsi per diversi periodi dell’anno.


L’escursione di relax attivo in mountain bike non ha, tuttavia, un itinerario ben definito: a determinarlo sono di volta in volta le temperature, il numero dei partecipanti e la fatica. Quella che a volte stanca, molto più spesso appaga.


Mercoledì 17 agosto con partenza alle ore 17.00 dall’Info Point di Budoni, via Nazionale. Durata 3 ore circa. Consigliata a partire dai 7, 8 anni.

Le escursioni sono gratuite con prenotazione obbligatoria entro le ore 20.00 del giorno precedente. Si consiglia di indossare scarpe comode.

L’uso del casco è obbligatorio (bici e caschi possono essere affittati dal Jolly Park, 349.5001365; Avis Car, 0784.844268).


Dove siamo